Juve
Home page Juve Juve 2018-2019 Juve Articoli Juve News Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
A Madrid, contro l’Atletico, si è vista una Juventus spenta, senza carattere e senza gioco. Possesso palla caotico, un paio di occasioni nel primo tempo ed un solo tiro nella ripresa, al 90°. Di chi le maggiori responsabilità di questo disastro sportivo?
Tutti: giocatori e tecnico
Giocatori
Tecnico


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 66 Sassuolo 30
Napoli 53 Parma 29
Inter 46 Genoa 28
Milan 42 Cagliari 24
Roma 41 Spal 22
Atalanta 38 Udinese 22
Lazio 38 Empoli 21
Fiorentina 35 Bologna 18
Torino 35 Frosinone 16
Sampdoria 33 Chievo (-3) 9
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
24.02 15:00 A Bologna-Juventus
03.03 20:30 A Napoli-Juventus
08.03 20:30 A Juventus-Udinese
12.03 21:00 ChL Juve-Atletico Madrid
17.03 12:30 A Genoa-Juventus
31.03 15:00 A Juventus-Empoli
03.04 21:00 A Cagliari-Juventus
07.04 15:00 A Juventus-Milan
14.04 15:00 A Spal-Juventus
20.04 15:00 A Juve-Fiorentina
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
16 41 13 2 1 33 10 C
17 40 13 1 3 30 14 F
1 3 1 0 0 1 0 N
34 84 27 3 4 64 24 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
29.12 A Juventus-Sampdoria 2-1
12.01 Ita Bologna-Juventus 0-2
16.01 SCI Juventus-Milan 1-0
21.01 A Juventus-Chievo 3-0
27.01 A Lazio-Juventus 1-2
30.01 Ita Atalanta-Juventus 3-0
02.02 A Juventus-Parma 3-3
10.02 A Sassuolo-Juventus 0-3
15.02 A Juventus-Frosinone 3-0
20.02 ChL Atletico Madrid-Juve 2-0
Punti 22 - Vinte 7 - Pari 1 - Perse 2
Gol fatti 19 - Gol subiti 10 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pres G.F G.S Esp
7 Ronaldo 33 21 - 1
12 Alex Sandro 30 - - -
10 Dybala 30 8 - -
5 Pjanic 30 3 - -
14 Matuidi 29 2 - -
1 Szczesny 28 - 20 -
30 Bentancur 27 2 - 1
19 Bonucci 27 2 - -
3 Chiellini 25 1 - -
17 Mandzukic 25 9 - -
33 Bernardeschi 24 3 - -
11 Douglas Costa 24 1 - 1
23 Emre Can 24 2 - -
20 Joao Cancelo 21 1 - -
2 De Sciglio 18 - - -
16 Cuadrado 16 1 - -
6 Khedira 15 2 - -
24 Rugani 11 2 - -
15 Barzagli 7 - - -
4 Benatia 6 - - -
22 Perin 6 - 4 -
18 Kean 4 1 - -
4 Caceres 3 - - -
37 Spinazzola 3 - - -
21 Pinsoglio 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 6 - Centrocampo 13 - Attacco 42
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 24 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 16 (66,67%)
Rigori segnati 7 - Sbagliati 1 - Parati 2
Espulsioni 3 (3 giocatori diversi espulsi)
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.291 Giocate 2.872
2.343 (54,60%) Vittorie 1.576 (54,87%)
1.107 (25,80%) Pareggi 783 (27,26%)
841 (19,60%) Sconfitte 513 (17,86%)
7.708 Fatti 5.019
4.182 Subiti 2.706
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
467 Giocate 1.269
256 (54,82%) Vittorie 762 (60,05%)
106 (22,70%) Pareggi 304 (23,96%)
105 (22,48%) Sconfitte 203 (16,00%)
796 Fatti 2.251
422 Subiti 1.101
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
656 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
497 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
497 Chiellini 76 Dybala
346 Bonucci 43 Mandzukic
278 Barzagli 35 Chiellini
170 Dybala 21 Bonucci
154 Mandzukic 21 Khedira
144 Alex Sandro 21 Ronaldo
130 Cuadrado 18 Pjanic
125 Khedira 14 Cuadrado
121 Pjanic 9 Alex Sandro
113 Caceres 8 Bernardeschi
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 29.05.2012
I Campionati vinti dalla Juventus nel 1908 e 1909: la storia e i tabellini completi. Di Luca Fornara (Storico30)
di Juworld.NET
Luca Fornara (Storico30) ha ricostruito la storia dei Campionati 1908 e 1909.



La decisione di sdoppiare il Campionato fu presa nella riunione straordinaria della FIF a Milano (sede US Milanese, via Arco) il 20 ottobre 1907, occasione in cui si parla di due campionati alla pari, federale (Coppa Spensley) e italiano (Coppa Buni), e anzi quello federale (poi vinto dalla Juve) viene indicato come “maggior gara”; poi sarà ratificata nella successiva riunione del 10 novembre 1907, stessa sede. Al campionato federale di Prima Categoria si iscrivono Andrea Doria, Juventus e Milan; viene stabilito il seguente calendario:

5 gennaio 1908: Milan-Doria; 19 gennaio 1908: Doria-Juve; 26 gennaio 1908: Milan-Juve; 2 febbraio 1908: Milan-Doria; 9 febbraio 1908: Juve-Milan; 23 febbraio 1908: Juve-Doria

Nella riunione dei suoi soci tenuta il 30 dicembre 1907, il Milan decide di “astenersi dalle gare di campionato”.

Ecco che rimangono Doria e Juve, che seguono il calendario già stabilito.

Nel Regolamento dei Campionati, l'articolo 2 stabilisce che il Campionato di I Categoria è suddiviso in Campionato Federale e Campionato Italiano, alla pari. Le vincitrici dovevano essere considerate Campioni d'Italia.



Cornigliano Ligure (GE), campo Andrea Doria sulla strada Provinciale, 19 gennaio 1908, ore 15:

ANDREA DORIA-JUVENTUS 0-3

A.DORIA: Gardella; Galletti (I) A., Calì (I) F.; Amey, Ansaldo, Peri; Maranghi, Sardi (II) C.E., Baglietto, Steinegger, Giordano. Fa da “allenatore” Franz Calì

JUVENTUS: Durante; Armano (I) G., Michela; Nay Casimiro, Goccione, Colombo Aldo; Mazzonis, Collino, Borel E., Armano (II) A., Donna. Allenatore: Henry Goodley

ARBITRO: non conosciuto

RETI: nel primo tempo 3 reti della Juve

NOTE: inaugurazione nuovo terreno della SG Andrea Doria; la Juve fallisce altre facili occasioni; solo per questo incontro, le formazioni non sono “ufficiali” ma le più probabili e consuete, ricostruite attraverso l'analisi di diverse pubblicazioni nei giorni precedenti l'incontro



Torino, piazza d'Armi, lato Corso Sebastopoli incrocio Corso Vinzaglio, 23 febbraio 1908, ore 15:

JUVENTUS-ANDREA DORIA 0-1

JUVENTUS: Durante; Armano (I) G., Michela; Nay Casimiro, Goccione, Colombo Aldo; Mazzonis, Collino, Borel E., Armano (II) A., Donna. Allenatore: Goodley

A.DORIA: Gardella; Galletti (I) A., Calì (I) F.; Amey, Ansaldo, Peri; Maranghi, Sardi (II) C.E., Baglietto, Steinegger, Giordano. Allenatore-giocatore: Calì

ARBITRO: Meazza U. dell' US Milanese

RETI: 50' Sardi (II) C.E.

NOTE: spettatori 2000 circa; gara disturbata dal vento, specie nel secondo tempo; nel p.t. parte forte la Juve, che si scontra col muro difensivo doriano, poi alcune parate di Durante; nella ripresa vento alle spalle dei genovesi, rete di Sardi e reazione juventina furibonda, con gioco anche duro e a tratti scorretto, ma la Doria vince



Per la miglior differenza reti, la Juve ha diritto a disputare lo spareggio decisivo sul proprio campo.



Torino, piazza d'Armi, lato Corso Sebastopoli incrocio corso Vinzaglio, 15 marzo 1908:

JUVENTUS-ANDREA DORIA 2-2

JUVENTUS: Durante; Armano (I) G., Mastrella; Nay Casimiro, Goccione, Colombo Aldo; Mazzonis, Collino, Borel E., Hess, Donna. All. Goodley

A.DORIA: Gardella; Leporati, Calì (I) F.; Amey, Ansaldo, Peri; Maranghi, Sardi (II) C.E., Baglietto, Steinegger, Giordano. All. Calì

ARBITRO: Bertinetti M. di Vercelli

RETI: pt Borel E.; st Baglietto; st Collino; st aut. Mazzonis

NOTE: 500 spettatori circa; poi annullato per delibera della federazione per errore tecnico arbitrale (azione del 2-2)

CRONACA: nel pt, dopo un errore di Goccione, Juve in vantaggio con un colpo di testa di Borel E. imbeccato da Nay; nel st, pareggio doriano con Baglietto su passaggio di Maranghi e nuovo vantaggio juventino con Collino in mischia; poi la “famigerata” azione del pareggio: tiro doriano e palo, pallone che ballonzola e, creduto uscito, viene preso con le mani da uno juventino: rigore per i genovesi, ma la Juve protesta l'involonarietà del fallo, credendo il nostro che la palla fosse fuori; Bertinetti così effettua una palla a “due” scodellata davanti alla porta juventina, non alla linea di fondo dove si credeva uscita: ne deriva una mischia in cui Sardi è il più lesto a colpire di testa e Mazzonis, intervenendo, spinge la palla nella sua rete. Polemiche a non finire e reclami fino alla decisione della FIF di annullare il match.



Si rigioca, sullo stesso campo, il 10 maggio 1908 alle 15.00:

JUVENTUS-ANDREA DORIA 5-1

JUVENTUS: Durante; Armano (I) G., Michela; Nay Casimiro, Goccione, Colombo Aldo; Mazzonis, Collino, Borel E., Armano (II) A., Donna. All. Goodley

A.DORIA: Gardella; Leporati, Calì (I) F.; Amey, Ter Wehn, Nicolet; Steinegger, Ansaldo, Pippo, Boni, Baglietto. All. Calì

ARBITRO: Magni C. dell' US Milanese

RETI: pt Borel E., pt Goccione, pt Goccione; st Borel E. su rigore, st ? (Andrea Doria), st Borel E.

NOTE: Juve Campione d'Italia (Titolo Federale) 1908; grande caldo per tutto l'incontro; la rete più bella l'ultima di Borel E. con uno splendido tiro dal limite dell'area; gol doriano su vistosa disattenzione della difesa bianconera



La Juve vince quindi il trofeo Spensley, quello che tutti gli anni premiava i Campioni d'Italia; non si capisce perché la Federazione organizza nel 1908 per la prima volta anche un torneo riservato ai soli giocatori italiani, mantenendo il vecchio torneo federale che poi toglie per quell'anno dall'albo d'oro, considerando solo il nuovo, salvo poi riconsiderarlo ufficiale l'anno seguente (1909, vinto dalla Pro Vercelli) e relegando quello italiano (nel 1909 vinto dalla Juve) di nuovo a non ufficiale, quando l'anno prima era l'unico “valido”. Contorto, ma assurdo!







Nella stagione successiva si ripete lo schema dei due campionati distinti, prima il Federale (Coppa Oberti, nuovo trofeo messo in palio), poi l'Italiano (Coppa Buni). L'8 novembre viene ufficializzato il tutto nell'assemblea FIGC (non più FIF) a Milano, dove si ricompongono parzialmente gli strappi di un anno prima, e dove viene confermata la pari importanza dei due tornei (sempre all'articolo 2 del Regolamento). Dopo lo svolgimento del torneo Federale, vinto dalla Pro Vercelli in finale sull'US Milanese, curiosamente due formazioni interamente composte da giocatori italiani in un torneo che prevedeva anche il possibile utilizzo di stranieri, e con la Juve detentrice del trofeo eliminata dal Torino, si parte con il torneo interamente “Italiano”, a cui si iscrivono nove formazioni, divise in 4 gironi:

Girone Piemontese: Juventus, Piemonte, Torino

Girone Ligure: Andrea Doria, Genoa

Girone Lombardo: Milan, US Milanese

Girone Veneto: Vicenza

Detentrice del Trofeo: Pro Vercelli, in attesa di misurarsi con la vincente del Girone Piemontese



Il 28 marzo è in programma Juve-Torino, ma i granata non si presentano, decisione in realtà presa alcuni giorni prima per screditare l'importanza del torneo, e infatti il Torino gioca sul suo campo e difende la Palla Dapples dagli sfidanti del Milan. Rimane quindi la sfida tra i piemontini e i bianconeri:



Torino (campo Piemonte), 25 aprile 1909:

PIEMONTE-JUVENTUS 0-1

PIEMONTE: Faroppa; Peruzzi (I) T., Tagliabue; Maranghi, Capello D., Berardo (I) E.; Valobra, Peruzzi (II) S., Berardo (II) F., Gavinelli, Coppa.

JUVENTUS: Durante; Barberis A., Mastrella; Nay Casimiro, Colombo Aldo, Ferraris (I) A.; Ajmone Marsan (II) A., Borel E., Goccione, Bianchi C., Donna.

ARBITRO: Alziator C. dell' US Milanese

RETE: 85' Bianchi C.

NOTE: primo tempo con netta supremazia territoriale piemontina, ma che non riesce ad essere concretizzata; ripresa tutta bianconera con sforzi premiati a 5 minuti dalla fine al termine di una bella azione corale; arbitraggio ottimo



Il 2 maggio sono in programma le sfide tra Andrea Doria e Genoa e tra US Milanese e Milan, ma rossoblù liguri e rossoneri lombardi seguono l'esempio del Torino e si ritirano dal Campionato ancor prima di scendere in campo; incredibilmente, anche la Pro Vercelli, interamente italiana, detentrice della Coppa Buni vinta l'anno prima, e freschissima vincitrice della Coppa Oberti (campionato federale) si ritira dal torneo, lasciando quindi via libera alla Juve per la semifinale.



Le semifinali sono quindi: Andrea Doria-Juventus e Vicenza-US Milanese



Genova (campo di Via Clavarezza a Marassi, la “Cajenna”), 9 maggio 1909:

ANDREA DORIA-JUVENTUS 3-1

A.DORIA: Pippo; Galletti (II) C., Calì (I) F.; Galletti (I) A., Leporati, Baglietto; De Marchi, Ansaldo, Sardi (II) C.E., Santamaria (I) A.E., Giordano.

JUVENTUS: Durante; Barberis A., Mastrella; Nay Casimiro, Colombo Aldo, Ferraris (I) A.; Gibezzi, Goccione, Borel E., Bianchi C., Barberis L.

ARBITRO: Pasteur E. del Genoa

RETI: 5' Gibezzi, st Sardi (II) C.E., st Sardi (II) C.E., st Calì (I) F. su rigore

NOTE: Juve in vantaggio dopo pochi minuti in maniera irregolare: la palla esce dal campo, tutti si fermano attendendo un cenno di Pasteur, ma Gibezzi è il più lesto, tira in porta e sorprende Pippo; Doria furiosamente in avanti, e nella ripresa lo scatenato Sardi realizza una doppietta, poi una rete di De Marchi è annullata per fuorigioco, e con la Juve in avanti per cercare il pareggio, su un contropiede doriano c'è un fallo di mano juventino: rigore che Calì trasforma due volte prima che gli venga concesso il gol



Torino (campo Juve tra i corsi Sebastopoli e Vinzaglio), 16 maggio 1909:

JUVENTUS-ANDREA DORIA 4-2

JUVENTUS: Durante; Ajmone Marsan (I) R., Barberis A.; Nay Casimiro, Ferraris (I) A., Mastrella; Borel E., Armano (II) A., Goccione, Bianchi C., Donna.

A.DORIA: Pippo; Galletti (II) C., Calì (I) F.; Galletti (I) A., Leporati, Baglietto; De Marchi, Ansaldo, Sardi (II) C.E., Santamaria (I) A.E., Giordano.

ARBITRO: Berardo del Piemonte

RETI: 3' Goccione, 35' Baglietto, 39' Bianchi C., st Donna, st Donna, st Calì (I) F. su rigore

NOTE: netta superiorità bianconera e partita molto spigolosa, a tratti violenta, nella ripresa per la foga agonistica doriana; gran giornata per Domenico Donna, che fa “impazzire” Galletti, e nel finale rigore doriano concesso per fallo di mano di Riccardo Ajmone Marsan; dopo questo incontro è necessario uno spareggio, da giocarsi in campo neutro per la perfetta parità di punti e reti delle due squadre



Nell'altra semifinale, a Vicenza: VICENZA-US MILANESE 1-2: 75' Boeche (V), poi nei minuti finali Cagliani e Pizzi (USM)



Milano (Civica Arena), 23 maggio 1909: nel pomeriggio si gioca US MILANESE-VICENZA 8-0: pt Pizzi, Bojocchi, Bojocchi, Cagliani; st Recalcati, Varisco, Cagliani, Caimi; finita la prima semifinale si gioca la seconda:

JUVENTUS-ANDREA DORIA 1-0 dopo 15 minuti di tempo supplementare ad oltranza

JUVENTUS: Durante; Ajmone Marsan (I) R., Barberis A.; Nay Casimiro, Ferraris (I) A., Mastrella; Borel E., Armano (II) A., Goccione, Bianchi C., Donna.

A.DORIA: Grosso; Galletti (II) C., Calì (I) F.; Galletti (I) A., Leporati, Baglietto; De Marchi, Ansaldo, Sardi (II) C.E., Santamaria (I) A.E., Giordano.

ARBITRO: Meazza U. dell' US Milanese

RETE: 105' Armano (II) Alfredo

NOTE: Juve superiore e gran giornata del portiere Grosso; partita che termina nell'oscurità dell'Arena Civica per il protrarsi del tempo supplementare ad oltranza



Finale di andata: Torino (campo Juve tra i corsi Sebastopoli e Vinzaglio), 30 maggio 1909:

JUVENTUS-US MILANESE 1-1

JUVENTUS: Durante; Ajmone Marsan (I) R., Barberis A.; Nay Casimiro, Ferraris (I) A., Mastrella; Borel E., Armano (II) A., Goccione, Barberis L., Donna.

US MILANESE: De Simoni; Boldorini, Verga; Radice, Morbelli (I) A., Caimi; Carrara, Pizzi (I) A., Varisco, Alfieri, Bojocchi (I) A.

ARBITRO: Gama Malcher A. dell'Internazionale

RETI: 5' Borel E. su rigore, 44' Bojocchi (I) A.

NOTE: nel primo tempo, rete annullata alla Milanese sull' 1-0; nella ripresa, ritmo più basso per il gran caldo e Borel in giornata di scarsa vena che spreca diverse occasioni



Finale di ritorno: Milano (campo della Cascina Mojetta, zona San Siro), 6 giugno 1909:

US MILANESE-JUVENTUS 1-2

US MILANESE: De Simoni; Boldorini, Verga; Radice, Morbelli (I) A., Caimi; Carrara, Pizzi (I) A., Varisco, Alfieri, Bojocchi (I) A.

JUVENTUS: Durante; Ajmone Marsan (I) R., Barberis A.; Nay Casimiro, Ferraris (I) A., Mastrella; Borel E., Armano (II) A., Goccione, Barberis L., Donna.

ARBITRO: Gama Malcher A. dell'Internazionale

RETI: 28' Borel E., 31' Pizzi (I) A., 50' Barberis L.

NOTE: Juve Campione d'Italia (torneo Italiano, Coppa Buni) 1909; presenti poche decine di spettatori, gran caldo e Milanese troppo sicura di sé, e rete decisiva di Barberis L. che approfitta lestamente di un'indecisione degli “scacconi” milanesi





Il pensiero che è frequente in me è che questi ragazzi sono scesi in campo, hanno lottato, sudato, meritatamente vinto e festeggiato a dovere questi due successi, proprio come la Pro Vercelli nell'altro caso, ed erano giustamente convinti di essere Campioni d'Italia, come nel 1905. E poi ricordiamo sempre che in quegli anni, ad esempio:

il Genoa ha vinto 3 titoli giocando una sola partita per campionato e altri 2 giocandone appena 2;

il Milan ha vinto un titolo letteralmente regalato da noi, avendo deciso il nostro presidente Dick (poco dopo fondatore del Torino!) di non presentare in campo la squadra;

l'Internazionale ha vinto il titolo del 1910 affrontando una squadra di quindicenni e battendola senza remore;

lo stesso Genoa ha vinto il titolo del 1915, assegnato mesi dopo dalla FIGC, quando poteva ancora essere raggiunto in classifica, e affrontare la vincente dell'Italia Meridionale;

nel 1922, la FIGC ha riconosciuto come scudetto valido a tutti gli effetti, quello vinto dalla Pro Vercelli in un campionato organizzato da una Federazione (la CCI) nata in aperto contrasto e opposizione alla stessa FIGC



Questi due successi bianconeri devono ritrovare la loro giusta ricollocazione e importanza nella storia della Juve e del calcio italiano, ufficiali o no, ma non vanno, mai e per nessun motivo, trascurati, sminuiti o dimenticati!

Luca Fornara (Storico30)
Juve
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2019 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies