Juve
Home page Juve Juve 2018-2019 Juve Articoli Juve News Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Nella partita contro il Genoa, anche viste le assenze di Chiellini e Barzagli, Leonardo Bonucci ha indossato per la prima volta la fascia di capitano dopo il suo ritorno alla Juventus. Condividi la decisione di avergli affibbiato questa responsabilità? (di Beltrem)
Sì, Bonucci è uno dei più importanti protagonisti della nostra storia recente e assegnargli la fascia di capitano è un bel modo per segnalare che ciò che è successo l’anno scorso è acqua passata.
No, Bonucci resta assolutamente non degno di portare la fascia di capitano che fu di Del Piero e Buffon.


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 25 Milan 12
Napoli 21 Torino 12
Inter 16 Spal 12
Lazio 15 Cagliari 9
Sampdoria 14 Udinese 8
Roma 14 Bologna 7
Sassuolo 13 Atalanta 6
Fiorentina 13 Empoli 5
Genoa 13 Frosinone 1
Parma 13 Chievo (-3) -1
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
23.10 21:00 ChL Manchester Utd-Juve
27.10 18:00 A Empoli-Juventus
03.11 20:30 A Juventus-Cagliari
07.11 21:00 ChL Juve-Manchester Utd
11.11 20:30 A Milan-Juventus
24.11 18:00 A Juventus-Spal
27.11 21:00 ChL Juventus-Valencia
01.12 18:00 A Fiorentina-Juve
07.12 20:30 A Juventus-Inter
12.12 21:00 ChL Young Boys-Juve
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
6 16 5 1 0 13 3 C
5 15 5 0 0 11 3 F
0 0 0 0 0 0 0 N
11 31 10 1 0 24 6 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
25.08 A Juventus-Lazio 2-0
01.09 A Parma-Juventus 1-2
16.09 A Juventus-Sassuolo 2-1
19.09 ChL Valencia-Juventus 0-2
23.09 A Frosinone-Juventus 0-2
26.09 A Juventus-Bologna 2-0
29.09 A Juventus-Napoli 3-1
02.10 ChL Juventus-Young Boys 3-0
06.10 A Udinese-Juventus 0-2
20.10 A Juventus-Genoa 1-1
Punti 28 - Vinte 9 - Pari 1 - Perse 0
Gol fatti 21 - Gol subiti 4 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pres G.F G.S Esp
12 Alex Sandro 11 - - -
33 Bernardeschi 10 2 - -
19 Bonucci 10 1 - -
23 Emre Can 10 - - -
17 Mandzukic 10 4 - -
14 Matuidi 10 2 - -
5 Pjanic 10 3 - -
7 Ronaldo 10 5 - 1
1 Szczesny 10 - 6 -
20 Cancelo 9 - - -
10 Dybala 9 4 - -
16 Cuadrado 8 - - -
30 Bentancur 7 1 - -
3 Chiellini 7 - - -
11 Douglas Costa 6 - - 1
6 Khedira 6 1 - -
4 Benatia 4 - - -
15 Barzagli 3 - - -
24 Rugani 2 - - -
18 Kean 1 - - -
22 Perin 1 - - -
2 De Sciglio 0 - - -
21 Pinsoglio 0 - - -
37 Spinazzola 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 1 - Centrocampo 7 - Attacco 15
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 21 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 9 (42,86%)
Rigori segnati 2 - Sbagliati 0 - Parati 1
Espulsioni 2 (2 giocatori diversi espulsi)
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.268 Giocate 2.857
2.326 (54,50%) Vittorie 1.563 (54,71%)
1.105 (25,89%) Pareggi 781 (27,34%)
837 (19,61%) Sconfitte 513 (17,96%)
7.668 Fatti 4.986
4.164 Subiti 2.697
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
462 Giocate 1.246
254 (54,98%) Vittorie 745 (59,79%)
106 (22,94%) Pareggi 302 (24,24%)
102 (22,08%) Sconfitte 199 (15,97%)
792 Fatti 2.211
416 Subiti 1.083
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
656 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
482 Bettega R. 167 Sivori
479 Chiellini 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
479 Chiellini 72 Dybala
329 Bonucci 38 Mandzukic
274 Barzagli 34 Chiellini
149 Dybala 20 Bonucci
139 Mandzukic 20 Khedira
125 Alex Sandro 18 Pjanic
122 Cuadrado 13 Cuadrado
116 Khedira 9 Alex Sandro
101 Pjanic 7 Bernardeschi
69 Rugani 6 Douglas Costa
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 09.10.2018
Udinese - Juventus 0 - 2 - MACCHINA DEL FANGO, IL TUO LAVORO E' INUTILE
di Antonio La Rosa
Questa sera voglio iniziare “alla rovescia”, e cioè partire prima dalle postille, o meglio da una postilla generale, una sorta di lettera aperta ai nostri “amici” antijuventini, che si annidano nei media nostrani, e che anche quest’anno hanno iniziato il loro solito carosello di imposture ed enfatizzazione di bufale, convinti ancora una volta da un lato di poter destabilizzare l’ambiente bianconero, dall’altro di potere condizionare l’andamento stagionale creando al solito il cosiddetto sentimento popolare diffuso, idoneo per intimidire arbitri, giudici sportivi, per alterare i risultati del campo.

1 – Lettera ai soliti ciarlatani

Gentilissimi componenti la redazione di Report Rai 3, capeggiati dal sedicente giornalista ultras romanista Ranucci Sigfrido; gentilissimi giornalisti che state enfatizzando una vicenda personale del nostro fuoriclasse Cristiano Ronaldo,

evidentemente la Storia non vi ha insegnato nulla, e ottusamente continuate in quella linea perdente che da anni a voi ha prodotto la rovina dei fegati, mentre a noi tifosi juventini soddisfazioni su soddisfazioni.
E’ inutile che andate a pescare nel torbido di una vicenda ormai giudizialmente definita, processo “Alto Piemonte”, di cui si è parlato da anni e per anni, che è stata utilizzata in maniera strumentale dal vostro amico e tifoso napolista Pecoraro Giuseppe, ex prefetto di Roma, nonché amico di tale Genny ‘a carogna, con cui trattò per fare giocare una finale di Coppa Italia; è inutile che presentate come scoop di inediti quello che mostrerete in trasmissione, dato che nulla di quello che avete in mano è davvero inedito, anzi è tutto ben conosciuto, e non potrebbe che essere così.
E’ palese il vostro intendimento, sollevare un polverone, istigare ulteriormente all’odio verso una squadra ed una tifoseria, pensando che con questi metodi possiate produrre risultati diversi da quelli che da sette anni i campi della nostra serie A stanno esprimendo.
Grave che lo facciate con denaro pubblico, la RAI dovrebbe ricordarsi sempre che è pagata con i soldi di tutti noi, e avrebbe l’obbligo di essere imparziale ed al di sopra di queste beghe faziose, mentre invece consente a voi di fare gli ultras da stadio, spacciando questa vostra faziosità come informazione obiettiva.
E comunque anche quest’anno fallirete: ancora non avete capito che più ci nutrite con il vostro odio, più noi diventiamo cattivi e vincenti, e così in una settimana nella quale avete lanciato la guerra mediatica, coinvolgendo anche il nostro CR7 sarebbe un volgare stupratore di ingenue donnine, dopo essere stato per tutti voi il campionissimo che faceva giustizia quando segnava a ripetizione contro di noi, sul campo la risposta che vi è stata data è stata, la demolizione del Napoli, l’avere ridotto ad un allenamento il turno di Champions League, e infine, sabato scorso, la passeggiata ad Udine, decima vittoria su dieci gare ufficiali.
Se davvero volete il bene delle vostre squadre del cuore, fate una cosa intelligente, d’ora in avanti: parlate di calcio, di tecnica, di tattica, descrivete le belle azioni di gioco, insomma esaltateci.
Forse ci commuoveremo e qualche mollica di pane la lasceremo cadere anche per voi!

*******

Parliamo adesso della partita.
Il dato che va messo in risalto, della gara di sabato, è che si è vista una Juve più cattiva, più feroce, senza cali di concentrazione, che magari ha concesso qualcosa agli avversari, rischiando soprattutto ad inizio ripresa, tuttavia mantenendo sempre il controllo della gara, contro una avversaria che non è da sottovalutare, ha ottime individualità, De Paul, Lasagna, Fofana, Mandragora e soprattutto un recuperato Scuffet, astro nascente dei portieri anni addietro, poi un pochino smarritosi, ma oggi protagonista di una prestazione sontuosa, almeno tre gol evitati ai friulani.
Così è arrivata la decima vittoria su dieci gare ufficiali, forse la partita più convincente finora disputata dai bianconeri, che evidenziano una ulteriore crescita tecnica e tattica rispetto alle gare precedenti.

Juventus In

Vedendo la partita, mi è venuta in mente, soprattutto nel primo tempo, una similitudine con la prima Juventus di Lippi, un modulo 4 - 3 - 3 che, pur con le dovute diversità, ricordava in parte la velocità di spostamento palla di quella squadra, e le improvvise verticalizzazioni che mettevano gli attaccanti davanti al portiere: il tridente offensivo Vialli - Ravanelli - Del Piero, è molto simile a Ronaldo - Mandzukic - Dybala, con l'argentino tra le linee un po' da finalizzatore e un po' da rifinitore; un centrocampo Paulo Sousa - Deschamps - Conte, e gli interpreti di oggi tutto sommato erano un play maker, un interditore e un abile incursore: insomma potrebbe essere questa la famosa quadratura del cerchio, che esalta tutti gli interpreti in organico, in assenza di Douglas Costa, che può consentire le correzioni di modulo, e con un Bernardeschi giocatore eclettico, che, in grande ascesa, se supererà anche le ultime lacune più mentali che tecnico - tattiche, può davvero essere l'uomo in più della squadra.

Juventus Out

La supremazia contro una squadra per nulla arrendevole, è stata tale che l'unico dato "negativo" è il risultato finale, come proporzione, sarebbe stato anche striminzito il 3 - 0, e sicuramente Scuffet ha evitato questo passivo pesante.
Ma non può sottacersi che, in alcune fasi, le soluzioni offensive cercate dai giocatori, specie nella ripresa, sono state davvero leziose quanto inutili, sprecandosi efficaci ripartenze o sbagliandosi l'ultimo passaggio, ed in questo penso che si debba davvero migliorare, non tutte le partite si mettono in discesa fin dall'inizio, e quando c'è grande equilibrio, non si può sprecare.

I singoli

In cattedra ancora una volta Joao Cancelo, che sempre di più si mostra essere il migliore acquisto stagionale, Ronaldo a parte, e dire che alla fine Allegri lo invitava a migliore ancora in qualche aspetto difensivo: ma effettivamente dargli palla sulla fascia è quasi sempre far partire una azione insidiosa, o sapere che qualcuno crossa in area alla perfezione.
Nessun giocatore insufficiente, meritano citazioni Bentancur, alla sua prima rete in bianconero, e finalmente apparso meno timido di altre volte; il tridente offensivo direi più che positivo, anche se ha segnato solo CR7, che poteva fare il bis se forse avesse un pochino ciccato quel pallone arrivatogli nella ripresa e parato miracolosamente da Scuffet: come dire bene Dybala da giocatore libero di muoversi tra le linee e sul fronte offensivo, bene pure Mandzukic, nei suoi movimenti e sfortunato pure lui ad avere trovato di fronte un portiere friulano paratutto oggi.

La direzione di gara

Partita senza episodi di rilievo, merito anche della direzione di gara, Abisso tra gli esordienti mi sembra forse quello con maggiore personalità.
Ha tenuto in pugno la gara, ammonendo solo lo stretto indispensabile, quando non ne poteva fare a meno, ha lasciato giocare, ma ha punito puntualmente quando i contrasti non potevano certo definirsi interventi di gioco.

Prossimo turno

Adesso pausa Nazionale e al ritorno in campo avremo il Genoa in casa.
Formazione che ha un rendimento paradossale, pur avendo il capocannoniere del campionato, Piatek, sta mostrando una debolezza difensiva notevole, che vanifica l’apporto di reti del polacco.
Ed ora c’è pure la panchina di Ballardini a rischio.
La cosa strana è che lo scorso anno, proprio con l’arrivo di Ballardini, la formazione rossoblù per prima cosa sistemò la fase difensiva, e la cosa fu decisiva per proseguire al meglio la stagione e conquistare un piazzamento dignitoso.
Per questo penso che il Genoa a Torino si schiererà molto coperto, cercando di sfruttare la vena realizzativa del suo attaccante.
Dal canto nostro, è finita la squalifica di Douglas Costa, come dire organico quasi al completo, dunque gestibile per i prossimi impegni anche di Champions.

La giornata di campionato.

Le grandi o ritenute tali, provenienti dai turni di coppa, hanno vinto tutte, e così la classifica rimane da un lato invariata sulle posizioni di testa, ma ulteriormente sgranata, adesso si è creata una vera seconda fascia, distante sei punti dalla Juventus, capeggiata dal Napoli, vittorioso contro il Sassuolo, e a seguire l’Inter, che con fatica ha espugnato il Mazza di Ferrara contro la Spal.
Vince pure il Milan contro il Chievo sempre più in crisi, la Roma ad Empoli, e la Lazio in casa contro la Fiorentina, in quella che è stata la gara tra le due outsider dell’alta classifica.


E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Juve Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve
Juve news - Tuttosport
Sezione Juventus News
Juve
Juve news - Goal.com
Sezione Juventus News
Juve
Altre news Juventus
Notizie in Italiano
Juve Tuttosport.com
Juve Gianlucadimarzio.com
Juve Sportmediaset.it
Juve Yahoo! Notizie
Juve Eurosport
Juve La Stampa.it
Juve Televideo.rai.it
Juve it.UEFA.com

News in English
Juve Google News
Juve Yahoo! News
Juve SkySports.com
Juve Juve Football Italia
Juve UEFA.com
Sezione Juventus News
Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Test Juventinometrici
Juve Quiz storia Juventus
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2018 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies