Juve
Home page Juve Juve 2019-2020 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
10 anni di presidenza della Juventus di Andrea Agnelli. Considerando le condizioni in cui versava la società reduce dalla gestione Blanc, come valuti l’operato di Agnelli? (di Juve10)
Eccellente: ha preso la Juventus da un 7° posto e l’ha portata ad 8 scudetti consecutivi e svariati altri trofei, ha rilanciato il brand Juventus, ha comprato una star del calibro di CR7
Buono: perfetto in campo nazionale, manca all’appello nei suoi 10 anni almeno un sigillo europeo
Sufficiente: a livello di trofei, in campo nazionale, ha sbaragliato la concorrenza ma lascia perplessi la gestione di alcuni addii (Del Piero, Conte, Marotta)
Insufficiente: nonostante il lungo ciclo di vittorie in Italia manca la Champions per promuoverlo a pieni voti


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
JUVENTUS 63 Sassuolo 32
Lazio 62 Cagliari 32
Inter 54 Fiorentina 30
Atalanta 48 Udinese 28
Roma 45 Torino 27
Napoli 39 Sampdoria 26
Milan 36 Lecce 25
Parma 35 Genoa 25
Verona 35 Spal 18
Bologna 34 Brescia 16
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
- - Ita Juventus-Milan
- - A Bologna-Juventus
- - ChL Juventus-Lione
- - A Juventus-Lecce
- - A Genoa-Juventus
- - A Juventus-Torino
- - A Milan-Juventus
- - A Juventus-Atalanta
- - A Sassuolo-Juventus
- - A Juventus-Lazio
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
18 52 17 1 0 44 12 C
18 34 10 4 4 26 19 F
1 0 0 0 1 1 3 N
37 86 27 5 5 71 34 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
19.01 A Juventus-Parma 2-1
22.01 Ita Juventus-Roma 3-1
26.01 A Napoli-Juventus 2-1
02.02 A Juventus-Fiorentina 3-0
08.02 A Verona-Juventus 2-1
13.02 Ita Milan-Juventus 1-1
16.02 A Juventus-Brescia 2-0
22.02 A Spal-Juventus 1-2
26.02 ChL Olympique Lione-Juve 1-0
08.03 A Juventus-Inter 2-0
Punti 19 - Vinte 6 - Pari 1 - Perse 3
Gol fatti 17 - Gol subiti 9 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
19 Bonucci 34 3033 2 4
21 Higuain 34 2150 12 8
10 Dybala 34 2076 14 13
7 Ronaldo 32 2836 - 25
5 Pjanic 32 2606 4 3
16 Cuadrado 1 32 2470 10 2
12 Alex Sandro 31 2702 3 -
14 Matuidi 31 2119 13 1
30 Bentancur 1 29 1949 11 1
4 De Ligt 27 2282 11 2
1 Szczesny 26 2340 9 -25
25 Rabiot 1 24 1549 17 -
8 Ramsey 24 1097 18 4
33 Bernardeschi 24 1077 21 1
13 Danilo 19 1354 16 1
11 Douglas Costa 18 680 12 2
6 Khedira 17 949 6 -
2 De Sciglio 12 706 15 -
77 Buffon 11 990 26 -9
23 Can 8 281 21 -
24 Rugani 7 630 28 -
28 Demiral 7 559 19 1
3 Chiellini 3 156 2 1
20 Pjaca 1 15 9 -
38 Muratore 1 1 3 -
31 Pinsoglio 0 - 30 -
41 Coccolo 0 - 8 -
35 Olivieri 0 - 6 -
17 Mandzukic 0 - 3 -
39 Portanova 0 - 3 -
42 Wesley 0 - 3 -
37 Perin 0 - 2 -
34 Beruatto 0 - 1 -
36 Han 0 - 1 -
43 Peeters 0 - 1 -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 9 - Centrocampo 13 - Attacco 47
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 25 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 15 (60,00%)
Rigori segnati 11 - Sbagliati 0 - Parati 1
Ammonizioni 72 (20 giocatori)
Espulsioni 3 (3 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.345 Giocate 2.912
2.378 (54,73%) Vittorie 1.603 (55,05%)
1.116 (25,68%) Pareggi 789 (27,09%)
851 (19,59%) Sconfitte 520 (17,86%)
7.802 Fatti 5.087
4.234 Subiti 2.745
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
477 Giocate 1.323
262 (54,93%) Vittorie 797 (60,24%)
108 (22,64%) Pareggi 313 (23,66%)
107 (22,43%) Sconfitte 213 (16,10%)
813 Fatti 2.345
430 Subiti 1.153
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 289 Del Piero
667 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
528 Furino 171 Trezeguet
509 Chiellini 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
667 Buffon 91 Dybala
509 Chiellini 63 Higuain
394 Bonucci 53 Ronaldo
216 Dybala 36 Chiellini
188 Alex Sandro 26 Bonucci
169 Cuadrado 22 Pjanic
167 Pjanic 21 Khedira
144 Khedira 16 Cuadrado
139 Higuain 10 Alex Sandro
119 Matuidi 9 Bernardeschi
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 07.11.2019
Cristiano Ronaldo e la classifica cannonieri: i rivali
di Juworld.NET




Fonte: Wikimedia - Author: Ludovic Péron - License: CC BY-SA 3.0


Cristiano Ronaldo non delude mai: anche quest'anno, le sue prestazioni stanno aiutando la Juve a mantenere un ottimo ruolino di marcia. Primi in campionato, primi in Champions, i bianconeri sembrano puntare ancora a raggiungere i più alti traguardi stagionali; e se le voci attorno al prossimo Pallone d'Oro sono vere, Cristiano potrebbe arricchire la sua bacheca personale di un altro trofeo.


Ma che ne è della classifica dei marcatori della A? Cristiano "l'inesorabile", come l'ha definito il giornalista Ivan Zazzaroni, è fermo a 5 reti, la sua ambizione è ovviamente quella di scavalcare tutti gli altri bomber del massimo campionato italiano, ma non sarà facile. I rivali non mancano: e in alcuni casi, sono vere sorprese, che difficilmente avremmo immaginato in grado di competere col fuoriclasse portoghese per il titolo di capocannoniere.


Difficile dire chi trionferà alla fine tra i calciatori che si giocheranno il titolo di capocannoniere: gli addetti ai lavori fanno diversi nomi: un esperto come Carlo Tagliagambe per Oddschecker pronostica che a vincere possano essere, tra gli altri, Belotti e Dybala, ma nelle ultime gare si sono affermati altri marcatori: il "solito Immobile", il gigante dell'Inter Romelu Lukaku e Muriel, acquisto sontuoso dell'Atalanta.


Dunque, quali saranno i concorrenti più spietati di CR7 alla scalata della classifica cannonieri?


Lukaku, Immobile e gli altri: i bomber della serie A



CR7 ha dalla sua una naturale propensione al gol (spesso gol decisivi), ma deve guardarsi dalla concorrenza di alcuni tra i più prolifici attaccanti della Serie A (e non solo): tra questi, non si può non citare Romelu Lukaku, in estate a un passo dal finire proprio in bianconero, che inizialmente non aveva convinto gli addetti ai lavori (e i confronti con Icardi si sprecavano) e fatto storcere un po' il naso ai tifosi nerazzurri (da sempre poco propensi ad aver pazienza).


In realtà, nelle ultime gare il gigante belga, ex Manchester United, ha risolto con colpi decisive le partite dei nerazzurri, e i numeri parlano chiaro: Lukaku ha eguagliato addirittura Ronaldo il fenomeno con 9 centri in 11 gare alla sua prima stagione in Italia.


Il belga, che fisicamente ricorda Bobo Vieri, altro goleador della storia nerazzurra, nonostante qualche difficoltà iniziale si sta facendo apprezzare sia per la sua bravura nel proteggere palla e far salire la squadra sia per le sue progressioni devastanti (parliamo di un proiettile di 94 chili) e per la sua propensione al gol (fantastico, bisogna ammetterlo, quello al Brescia).
Conte lo ha definito "una punta atipica", e in effetti, un po' atipico, lo è:
vista la sua stazza, si potrebbe pensare a una prima punta "classica", forte fisicamente, poco mobile, ma in realtà Lukaku è un incrocio tra una prima punta e una seconda punta, perché ha alcune caratteristiche tipiche della prima e altre della seconda.


Pur non avendo segnato contro l'Udinese, la Lazio, la Sampdoria e, appunto, la Juventus (uscita vincitrice da San Siro), il belga ha raggiunto i 9 gol grazie alle doppiette contro il Bologna e il Sassuolo.

Lukaku è un giocatore da trasferta: ha segnato 6 gol fuori casa. L'Inter, d'altro canto, è l'unica squadra dei cinque maggiori campionati europei ad aver vinto tutte le trasferte (pur soffrendo). Insomma, Romelu Lukaku è davvero un osso duro per CR7 nella scalata al titolo di capocannoniere.




Fonte: YouTube


In testa alla classifica marcatori, però, ora c'è Ciro Immobile, che ha raggiunto
i 100 gol con la maglia della Lazio
in soli 3 anni, entrando nell'Olimpo dei marcatori biancocelesti.

Con il gol al Milan a San Siro, Immobile ha chiuso il cerchio aperto il 21 agosto 2016, quando contribuì, con un gol, alla vittoria della Lazio a Bergamo. Dì lì in poi, una caterva di gol, che l'hanno portato a essere il sesto giocatore della Lazio a raggiungere i 100 gol in A.


Il cannoniere laziale ha segnato a ben 32 squadre: tra le vittime preferite, la Sampdoria e il Genoa, segnando varie triplette, doppiette e persino un poker. Nel 2017-2018 ha trionfato nella classifica cannonieri della Serie A (insieme a Icardi) e in quella di Europa League (con 8 reti). Nella classifica dei marcatori laziali, ha davanti ancora cinque miti biancocelesti: Piola, con 159 gol, il mai dimenticato Chinaglia, Bruno Giordano, Beppe Signori, 100 gol in 140 partite, e Tommaso Rocchi, fermo a 105 gol, il prossimo obiettivo di Immobile, che in questa stagione ha già fatto doppia cifra e si candida, autorevolmente, a contendere a Ronaldo il titolo di bomber della A.


Altro nome da non sottovalutare è quello di Luis Muriel, attaccante dell'Atalanta in stato di grazia: il colombiano, al 29 ottobre, era l'attaccante con la media gol più alta dei cinque campionati europei più importanti. Niente male per un talento cristallino mai sbocciato veramente, almeno fino ad oggi: con 8 gol in 11 gare, Muriel è a un passo dal raggiungere il suo record di gol in A (11 gol con la Samp nella stagione 2016-2017 e con l'Udinese nel 2012-13). Inoltre, l'ex Fiorentina è il secondo giocatore nella storia dell'Atalanta ad aver fatto 8 gol in 9 partite: il primo è stato Hansen nel 1949-50.


Tra gli altri rivali di CR7, appare meno "pericoloso" Belotti, capitano del Toro, che dopo aver segnato 4 gol in 5 gare si è un po' fermato: la sua generosità in campo - vista anche nel derby della Mole - a volte può costargli qualcosa in termini di lucidità.


Lo stesso Dybala, tornato ai fasti di un tempo grazie alla cura Sarri, difficilmente riuscirà a competere per aggiudicarsi il titolo di capocannoniere, così come Berardi del Sassuolo, che pur avendo già siglato 7 gol non è mai stato un goleador di razza. Il centravanti della Roma, Dzeko, uno che i gol (e tanti) li ha sempre segnati, è appaiato a Cristiano Ronaldo con cinque gol, mentre Milik, anche lui attaccante in vena di gol, nonostante abbia segnato gli stessi gol di CR7 rischia di pagare il periodo di appannamento del suo Napoli.


Insomma, la caccia del nostro Cristiano Ronaldo al titolo di bomber n. 1 del campionato di A è aperta, e la concorrenza non manca: alla fine, vedremo se il nostro fuoriclasse riuscirà nell'impresa.

Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Vignette di Wiggum
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Wallpapers di Wiggum
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2020 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies