Juve
Home page Juve Juve 2020-2021 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Agnelli ha guardato il derby a Forte dei Marmi con Allegri. È tutto pronto per un Allegri bis? (di Riccardo, Fra73, Juve 10, Lele®, mirko)
Sì, può tornare a condizione che la Juve raggiunga il quarto posto
No, né subito né a fine stagione: le minestre riscaldate non vanno mai bene
Sì, deve tornare ad ogni costo, anche nel caso in cui dovessimo non centrare l’obiettivo quarto posto
No, vada come vada Pirlo deve terminare la stagione, l’anno prossimo magari...
Sì, deve tornare subito per non rischiare di perdere il treno Champions


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
Inter 74 Bologna 34
Milan 63 Udinese 33
JUVENTUS 62 Spezia 32
Atalanta 61 Genoa 32
Napoli 59 Fiorentina 30
Lazio 55 Benevento 30
Roma 54 Torino 27
Sassuolo 43 Cagliari 22
Verona 41 Parma 20
Sampdoria 36 Crotone 15
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
18.04 15:00 A Atalanta-Juventus
21.04 20:45 A Juventus-Parma
25.04 15:00 A Fiorentina-Juve
02.05 18:00 A Udinese-Juventus
09.05 20:45 A Juventus-Milan
12.05 20:45 A Sassuolo-Juventus
16.05 20:45 A Juventus-Inter
19.05 20:45 Ita Juventus-Atalanta
23.05 20:45 A Bologna-Juventus
       
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
23 54 17 3 3 49 19 C
19 36 10 6 3 39 19 F
1 3 1 0 0 2 0 N
43 93 28 9 6 90 38 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
22.02 A Juventus-Crotone 3-0
27.02 A Verona-Juventus 1-1
02.03 A Juventus-Spezia 3-0
06.03 A Juventus-Lazio 3-1
09.03 ChL Juventus-Porto 3-2
14.03 A Cagliari-Juventus 1-3
21.03 A Juventus-Benevento 0-1
03.04 A Torino-Juventus 2-2
07.04 A Juventus-Napoli 2-1
11.04 A Juventus-Genoa 3-1
Punti 23 - Vinte 7 - Pari 2 - Perse 1
Gol fatti 23 - Gol subiti 10 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
13 Danilo 39 3282 6 1
25 Rabiot 1 38 2602 13 3
44 Kulusevski 38 2282 18 6
7 Ronaldo 37 3141 3 32
30 Bentancur 37 2600 8 -
22 Chiesa 1 37 2506 8 12
9 Morata 1 37 2456 10 17
14 McKennie 37 1893 19 6
33 Bernardeschi 36 1364 27 -
1 Szczesny 32 2910 11 -32
16 Cuadrado 1 31 2375 5 -
19 Bonucci 29 2312 9 2
5 Arthur 28 1520 18 1
8 Ramsey 28 1459 16 2
4 De Ligt 27 2220 5 -
12 Alex Sandro 26 1825 8 -
28 Demiral 1 23 1643 13 -
3 Chiellini 19 1277 10 -
10 Dybala 18 902 13 4
38 Frabotta 17 768 33 1
77 Buffon 11 1020 26 -6
36 Di Pardo 5 56 22 -
37 Dragusin 4 232 29 -
39 Portanova 3 147 21 -
41 Fagioli 2 107 20 -
11 Douglas Costa 2 40 2 -
52 Wesley 1 88 - -
50 Rafia 1 43 4 1
2 De Sciglio 1 23 2 -
34 Da Graca 1 7 10 -
40 Vrioni 1 1 5 -
31 Pinsoglio 1 0 - 42 -
51 Peeters 0 - 10 -
45 Israel 0 - 4 -
58 Aké 0 - 3 -
42 Garofani 0 - 3 -
56 Ranocchia 0 - 3 -
55 Capellini 0 - 2 -
59 De Marino 0 - 2 -
53 Felix Correia 0 - 2 -
47 Riccio 0 - 2 -
24 Rugani 0 - 2 -
35 De Winter 0 - 1 -
57 Marques 0 - 1 -
41 Nicolussi 0 - 1 -
6 Khedira 0 - - -
17 Pellegrini L. 0 - - -
20 Pjaca 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 4 - Centrocampo 30 - Attacco 54
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 31 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 13 (41,94%)
Rigori segnati 10 - Sbagliati 1 - Parati 1
Ammonizioni 98 (19 giocatori)
Espulsioni 6 (6 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.403 Giocate 2.954
2.413 (54,80%) Vittorie 1.627 (55,08%)
1.129 (25,64%) Pareggi 799 (27,05%)
861 (19,55%) Sconfitte 528 (17,87%)
7.920 Fatti 5.174
4.292 Subiti 2.791
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
486 Giocate 1.381
269 (55,35%) Vittorie 832 (60,25%)
108 (22,22%) Pareggi 326 (23,61%)
109 (22,43%) Sconfitte 223 (16,15%)
833 Fatti 2.463
439 Subiti 1.211
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 290 Del Piero
682 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
529 Chiellini 171 Trezeguet
528 Furino 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
450 Salvadore 115 Baggio R.
447 Causio 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
682 Buffon 99 Dybala
529 Chiellini 97 Ronaldo
436 Bonucci 44 Morata
246 Dybala 36 Chiellini
224 Alex Sandro 28 Bonucci
213 Cuadrado 17 Cuadrado
147 Bentancur 12 Chiesa
144 Bernardeschi 11 Alex Sandro
131 Szczesny 10 Bernardeschi
130 Morata 6 Kulusevski
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 15.03.2021
Il punto di lunedì 15 marzo
di Antonio La Rosa
L’offerta che non si può rifiutare

Voglio riprendere quanto scrivevo lunedì scorso, prima della gara di ritorno degli ottavi di CL, contro il Porto:
“Sapete bene che la creazione della superlega è osteggiata da FIFA e UEFA …
E mi pare chiaro che certe direzioni di gara sono sospette, come delle ritorsioni al fatto che il nostro presidente si sia esposto in maniera così palese a favore di un progetto osteggiato dai notabili.
Vedremo domani sera con l’arbitro inviatoci dal nostro “amico” Rosetti Roberto, da Torino.”
Penso di essere stato facile profeta, la testa mozzata del cavallo è arrivata puntuale, a conferma che gli attacchi di Ceferin al progetto Superlega, sono le “offerte che non si possono rifiutare”, tanto care a Don Vito Corleone.
Intendiamoci, non è solo questa la ragione di una eliminazione ancor più dolorosa di quelle degli anni scorsi, ma se ripenso al rigore negatoci nella gara d'andata, unito agli episodi di martedì sera, mi rendo conto che fino a quando ci sarà il sicario perfetto, Rosetti designatore, e fino a quando Andrea Agnelli non si dimetterà dall'ECA, il nostro cammino è segnato ogni anno.
La mia squadra del cuore giocherà certamente male, avrà fuoriclasse che tradiscono nei momenti importanti della stagione, commetteranno errori difensivi che favoriscono i gol agli avversari, avrà pure una rosa di giocatori inadeguata, tutto quello che volete voi, ma mi manda in bestia il NON VOLER VEDERE, quello che altri, al nostro posto, avrebbero visto e magari ingigantito alle estreme conseguenze.
E non posso non accusare di malafede chi martedì sera non ha voluto vedere:
- un rigore molto ma molto generoso, al cospetto di quello negatoci all'andata;
- un mancato rosso diretto già nel primo tempo su un giocatore del Porto (lo stesso poi espulso) per una entrata con piede a martello su Demiral a centrocampo;
- punizioni invertite a ripetizioni, ne cito alcune, su Chiesa al limite dell'area di rigore, concesso fallo a favore del Porto; manata in faccia a Cuadrado, punizione a favore del Porto; l’azione del loro pareggio nasce da un inesistente fallo con ammonizione assurda, fischiato a Rabiot; il fallo dal quale scaturisce il gol decisivo, con tutto il rispetto di chi si lamenta della barriera, è inesistente;
- se quello su Cristiano Ronaldo non è rigore più rosso per il portiere, ditemi voi cosa sia stato;
- neppure rivisto al VAR il contatto su De Ligt, eppure mi pare chiaro che sia stato colpito, molto più nettamente del giocatore del Porto da parte di Demiral nel primo tempo.
Da anni seguo come voi, la CL, ho visto prestazioni indecenti di squadre che poi hanno vinto la Champions, grazie ad episodi diciamo favorevoli, e da anni vedo che la Juventus su questo aspetto non è davvero fortunata, se è solo questione di fortuna, o di ben altro.
Stranamente, da quando Andrea Agnelli è presidente ECA, la Juventus, due volte finalista in tre anni, non ha più superato i quarti di finale.

*******

Stavolta entro pure in polemica con una parte della tifoseria juventina.
Certe manifestazioni autolesioniste della tifoseria juventina, che con tutta sincerità mi avrebbero estremamente scocciato e ne spiego la ragione.
Indubbiamente la società ha commesso errori di mercato, indubbiamente un esordiente in panchina è una scommessa forse eccessiva per una competizione di questo livello, indubbiamente hanno pure pesato errori di singoli, gol regalati agli avversari, prestazioni deludenti di alcuni giocatori, magari i più attesi.
Ma l’eliminazione non è stata solo conseguenza di ciò.
Perché un solo errore può essere un caso, due una coincidenza, ma già tre errori a senso unico credo siano segno di una volontà precisa, se poi diventano quattro, direi che c’è la prova di quella volontà.
Di fronte a fatti come quelli che ho elencato in precedenza, conta poco che abbiamo giocato male 70 minuti a Oporto e un tempo a Torino, visto che siamo stati eliminati anche quest’anno per il gol in trasferta.
Come dire, SAPETE BENE ANCHE VOI PERBENISTI DEL TIFO BIANCONERO, CHE PIU' DEI NOSTRI ERROSI, COME LO SCORSO ANNO, COME DUE ANNI PRIMA E COME ALTRE VOLTE IN PRECEDENZA, SONO STATI GLI EPISODI AD ELIMINARCI.
E non credo affatto a casualità e buonafede quando gli episodi si ripetono sempre a senso unico.

*******

Ultima, ma non ultima per significato e valore, la considerazione sul dopo gara.
Ovvero, nessun dirigente presentatosi ai microfoni, nessuno dei senatori, ci hanno messo la faccia De Ligt, Cuadrado e Chiesa.
Magari sarà un segnale di cambio generazionale e di cambio delle gerarchie nello spogliatoio, certo che avrei voluto ascoltare almeno un dirigente che, dopo avere anche fatto i complimenti agli avversari e avere fatto possibilmente un po’ di autocritica per la eliminazione, alla fine qualche puntualizzazione l’avesse fatta per chi avesse orecchie per intendere.
Quantomeno per far capire che non siamo così fessi da non vedere due clamorosi rigori non fischiati, a fronte di una molto generoso, che al Bernabeu o all’Allianz Arena di Monaco, non sarebbe mai stato fischiato.
Come dire, il gioco del silenzio dei nostri dirigenti prosegue, sarebbe stato meglio che qualcuno, anziché scalciare i tabelloni a bordo campo, fosse venuto ai microfoni delle tv.

*******

Lo schiaffo di CR7

Ieri sera il miglior commento alla partita l'ha fatto Cristiano Ronaldo, al termine della gara, rifiutandosi di rilasciare intervista a Sky.
Perchè il nostro giornalistume sportivo (ma a dire il vero anche quello non sportivo) si merita questo, di essere ignorato, preso a pernacchie, schernito.
E' il giornalismo degli avvelenatori, pronti a lanciarsi come avvoltoi quando c'è da speculare a senso unico, per attirare gli idioti, che stasera ci ha provato a speculare su una azione normale (piuttosto, chi sta seguendo Milan - Napoli, ha visto come è entrato Leao su Ospina?), che vuole creare sempre i sentimenti popolari diffusi.
Che per queste sole ragioni andrebbe evitato dai nostri dirigenti e tesserati, come si faceva ai tempi di Boniperti.
Tanto non saremo mai simpatici a loro, quindi meglio manifestare tutto il nostro disprezzo.

*******

Parliamo di calcio

O meglio uno ci vorrebbe provare: ma come avrete notato, oggi si parla solo di un episodio, peraltro anche ridimensionato da chi ha competenza in materia.
Mi riferisco al contrasto di gioco tra Ronaldo e Cragno, diventato oggetto dello scandalo, come sanno ben costruire i media nostrani, ma considerato episodio da sanzionarsi giustamente con un cartellino giallo, secondo l’autorevole parere un un ex arbitro di prestigio, quale Paolo Casarin.
Voce isolata, in una canea di giudizi preconcetti, da Sky a Sport Mediaset, dal fogliaccio rosa milanese, a quello romano del ballerino sotto le stelle, dalla ineffabile radio (anti) Sportiva ai twettaroli portoghesi dalle mogli di dubbia fedeltà.
Come immaginabile, basta semplicemente che la Juventus rialzi un pochino la testa, in un campionato che a quanto pare DEVE avere il suo esito di rottura dei nove anni precedenti, che la canea solita si eleva a fare da scudo protettivo.
Evidentemente ci temono anche a dieci punti di distanza.
Del resto il Milan sembra in “rottura prolungata”, sconfitto in casa dal Napoli, che non è che godesse di straordinaria salute, la Roma perde a Parma, la Lazio vince a fatica contro il Crotone, l’unica notizia di giornata era appunto che la Juventus adesso può essere virtualmente seconda, se dovesse aggiudicarsi il recupero contro il Napolo.
Per cui un po’ di sentimento popolare diffuso non è che guasti




E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2021 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies