Juve
Home page Juve Juve 2021-2022 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Nelle ultime apparizioni il minutaggio di Arthur è calato sempre di più: pochi minuti col Chelsea, zero con Atalanta e Salernitana, per esclusive ragioni tecniche. Eppure il centrocampo è in emergenza con l’assenza di McKennie. Allegri sbaglia a non vederlo? (di Gao94)
Sì, è l’unico centrocampista di qualità in rosa e il mister lo sta bruciando
Sì, ma credo sia una cosa temporanea e presto Arthur avrà le sue chance
No, Arthur ha già sprecato le occasioni avute
Forse, Allegri lo vede giustamente come la riserva di Locatelli


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
Milan 38 Verona 20
Inter 37 Sassuolo 19
Napoli 36 Torino 18
Atalanta 34 Udinese 16
Roma 25 Sampdoria 15
Fiorentina 24 Venezia 15
Bologna 24 Spezia 11
JUVENTUS 24 Genoa 10
Lazio 22 Cagliari 9
Empoli 20 Salernitana 8
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
05.12 20:45 A Juventus-Genoa
08.12 18:45 ChL Juventus-Malmoe
11.12 18:00 A Venezia-Juventus
18.12 18:00 A Bologna-Juventus
21.12 20:45 A Juventus-Cagliari
06.01 20:45 A Juventus-Napoli
09.01 20:45 A Roma-Juventus
12.01 20:45 SCI Inter-Juventus
16.01 15:00 A Juventus-Udinese
23.01 15:00 A Milan-Juventus
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
9 16 5 1 3 12 9 C
11 20 6 2 3 17 13 F
0 0 0 0 0 0 0 N
20 36 11 3 6 29 22 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
20.10 ChL Zenit-Juventus 0-1
24.10 A Inter-Juventus 1-1
27.10 A Juventus-Sassuolo 1-2
30.10 A Verona-Juventus 2-1
02.11 ChL Juventus-Zenit 4-2
06.11 A Juventus-Fiorentina 1-0
20.11 A Lazio-Juventus 0-2
23.11 ChL Chelsea-Juventus 4-0
27.11 A Juventus-Atalanta 0-1
30.11 A Salernitana-Juventus 0-2
Punti 16 - Vinte 5 - Pari 1 - Perse 4
Gol fatti 13 - Gol subiti 12 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
27 Locatelli M. 20 1460 4 2
12 Alex Sandro 18 1323 5 1
9 Morata 18 1199 4 5
44 Kulusevski 18 600 17 1
1 Szczesny 17 1530 2 -18
19 Bonucci 17 1525 3 3
11 Cuadrado 17 1197 6 2
4 De Ligt 16 1378 4 1
22 Chiesa 16 1090 3 3
14 McKennie 16 1062 6 2
25 Rabiot 15 1038 2 -
30 Bentancur 15 977 7 -
6 Danilo 14 1175 2 -
10 Dybala 14 1043 2 7
20 Bernardeschi 14 791 6 -
18 Kean 13 397 9 2
3 Chiellini 10 687 9 -
5 Arthur 7 166 11 -
2 De Sciglio 6 334 8 -
17 Pellegrini L. 5 267 12 -
8 Ramsey 5 112 10 -
21 Kaio Jorge 5 42 10 -
36 Perin 3 270 17 -4
24 Rugani 3 99 18 -
7 Ronaldo 1 30 1 -
45 De Winter 1 10 4 -
46 Soulé 1 1 2 -
23 Pinsoglio 0 - 20 -
42 Ranocchia 0 - 2 -
34 Fagioli 0 - 1 -
35 Israel 0 - 1 -
47 Miretti 0 - 1 -
39 Aké 0 - - -
- Bonetti A. 0 - - -
53 Brighenti 0 - - -
- Chibozo 0 - - -
- Citi 0 - - -
59 Clemenza 0 - - -
- Compagnon 0 - - -
28 Demiral 0 - - -
37 Dragusin 0 - - -
40 Felix Correia 0 - - -
- Fiumanò 0 - - -
55 Hajdari 0 - - -
- Hasa 0 - - -
- Ledonne 0 - - -
- Leo 0 - - -
- Leone Giu. 0 - - -
- Maressa 0 - - -
54 Marques 0 - - -
56 Mulè 0 - - -
- Nzouango 0 - - -
51 Peeters 0 - - -
20 Pjaca 0 - - -
52 Rafia 0 - - -
- Rouhi 0 - - -
- Savona 0 - - -
58 Stramaccioni 0 - - -
- Turicchia 0 - - -
- Zuelli 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 5 - Centrocampo 10 - Attacco 14
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 27 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 11 (40,74%)
Rigori segnati 6 - Sbagliati 1 - Parati 1
Ammonizioni 37 (20 giocatori)
Espulsioni 0 (0 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.432 Giocate 2.977
2.430 (54,83%) Vittorie 1.639 (55,06%)
1.133 (25,56%) Pareggi 803 (26,97%)
869 (19,61%) Sconfitte 535 (17,97%)
7.967 Fatti 5.210
4.326 Subiti 2.818
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
491 Giocate 1.410
273 (55,60%) Vittorie 849 (60,21%)
108 (22,00%) Pareggi 330 (23,40%)
110 (22,40%) Sconfitte 231 (16,38%)
842 Fatti 2.510
445 Subiti 1.245
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 290 Del Piero
685 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
545 Chiellini 171 Trezeguet
528 Furino 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
459 Boniperti G. 124 Hansen J.
459 Bonucci 115 Baggio R.
450 Salvadore 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
545 Chiellini 107 Dybala
459 Bonucci 52 Morata
268 Dybala 36 Chiellini
250 Alex Sandro 31 Bonucci
239 Cuadrado 21 Cuadrado
170 Bentancur 17 Chiesa
161 Bernardeschi 14 Alex Sandro
155 Morata 10 Bernardeschi
154 Szczesny 10 Kean
104 Rugani 8 Kulusevski
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 22.11.2021
IL BEL GIOCO E' QUANDO SI VINCE
di Antonio La Rosa
Se Mancini avesse fatto tirare uno dei due rigori contro la Svizzera a Bonucci, saremmo finiti nei play off per andare ai mondiali?
E’ la domanda che ci si pone dopo aver visto con quale freddezza il nostro centrale ha trasformato i due rigori sabato pomeriggio all’Olimpico, nella gara contro la Lazio.
Non escludo che Mancini si sia morso le mani già al momento, è stato francamente oltremodo rischioso avere consentito a Jorginho, reduce da due errori di fila, uno dei quali proprio contro il portiere elvetico, di tirare anche il rigore decisivo nella gara decisiva contro la Svizzera, ma ormai è andata così, con una fastidiosa appendice per i giocatori, a marzo, proprio quando ci sarà la fase calda della stagione.

*******

La gara contro la Lazio era stata presentata come la partita dello scontro tra "belgiochisti" e "risultatisti", nel solito balletto di etichette sconclusionate dei nostro giornalismo.
Sul campo non ho affatto visto quel "bel gioco" che secondo alcuni sarebbe il marchio dell'allenatore della Lazio, mentre ho visto la straordinaria concretezza di una squadra che, ormai consapevole dei propri limiti di organico, aggravati da assenze pesanti, bada al sodo, magari usando la mai dimenticata strategia degli "Orazi e Curiazi", stare sulla difensiva, non far giocare gli avversari, colpire di rimessa.
I dati statistici dicono che la Lazio ha tenuto più palla, ma quelli che contano dicono che ha tirato meno in porta, diciamo anzi che per Szczesny è stato uno dei pomeriggi di maggiore tranquillità da quando è iniziata la stagione, mentre la Juventus ha costruito molte più occasioni da gol, sprecandone malamente almeno tre.
Letta così la gara, penso di non esagerare se dico che è stata una delle migliori prestazioni stagionali della Juventus, quasi al livello della gara di andata contro il Chelsea, anche se certi errori e certe occasioni sprecate gridano ancora vendetta, abbiamo vinto nettamente, più di quanto non dica il risultato finale, ma grazie a due rigori ineccepibili, per il resto si è sprecato fin troppo, e in situazioni del genere la beffa può stare sempre dietro l'angolo.

*******

Quello che sembrava un episodio molto sfortunato e gravemente penalizzante per i bianconeri, l’infortunio di Danilo, è stato invece l'elemento di svolta a favore della Juventus, ed in questo si è rivisto il solito Sarri che non sa mai leggere la dinamica delle partite.
Invero l'inizio era stato positivo per i biancazzurri quanto difficile per la Juventus, mal schierata con un 4 - 4 - 2 che invero si modellava in 3 - 5 - 2, lasciando spazi sugli esterni (il primo quarto d'ora di Pellegrini contro Anderson è stato davvero preoccupante), creando anche confusione sul lato destro, con Cuadrado non abituato a fare l'unico esterno di fascia.
L'ingresso di Kulusevski, che ha consentito la variazione di modulo, diventato 4 - 5 - 1 in fase di non possesso palla, ma 4 - 3 - 3 quando si attaccava, ha praticamente consentito di schierarsi a specchio con gli avversari, con un vantaggio per i bianconeri: la Lazio non è mai stata in grado di mettersi a 5 in fase di non possesso palla, dunque superiorità numerica a centrocampo dei bianconeri.

*******

Lo sviluppo della gara è stato in pratica una sorta di gioco, anche pericoloso in qualche situazione, del gatto con il topo: Juventus a fare sfogare gli avversari in azioni sterili, possesso palla spesso per vie orizzontali, essendo chiuse tutte le linee di passaggio, dall'arretramento dei due esterni nella linea a 5 di centrocampo, cosa che però ha finito in parte con il sacrificare anche troppo Chiesa, in certi frangenti costretto quasi da terzino.
Il limite però è stato che pur essendosi costruiti diversi contropiedi interessanti, sono stati puntualmente sprecati o con scelte finali errate, o con inguardabili giocate di alcuni, o con conclusioni a rete non troppo efficaci, per fortuna in una di queste è arrivato il secondo rigore, e risultato praticamente in cassaforte.
Quando si gioca di squadra, di norma è il gruppo che vince, non ci sono quindi prestazioni di singoli che si elevano più di altre: ma credo che su un gradino più elevato vadano collocati Bonucci, e non solo per i due rigori trasformati in maniera impeccabile, e De Ligt, all'altezza della sua fama e del suo contratto: se non abbiamo rischiato praticamente nulla lo si deve a loro.
A ruota metterei gli esterni, con Pellegrini inizialmente impacciato, cresciuto notevolmente con il passare dei minuti, stesso dicasi di Rabiot, letteralmente trasformato nella ripresa, e di Locatelli, prestazione più di contenimento e di copertura, ma molto efficace; buon impatto anche nel finale da parte di Kean, che forse sarebbe il caso di utilizzare con maggiore costanza.

*******

Kulusevski: se neppure io riesco più a trovare il modo di difenderlo, vuol dire che il problema sta diventando serio.
E’ un giocatore che il potenziale ce l'ha, basti vedere le sue azioni di a campo aperto, idem il lancio per Chiesa in occasione del rigore, il modo come ha fatto a sportellate nel finale; ma è troppo poco a compensare palloni sprecati malamente, occasioni d'oro gettate alle ortiche (in una situazione doveva solo onorare la giocata spettacolare di Chiesa); sarà problema di testa, ma è al secondo anno in bianconero, qualcuno a 21 anni e al secondo anno di Juventus, arrivò a scalzare un certo Roberto Baggio, quindi o esplode adesso o forse meglio cambiare aria.
Morata continua a non segnare, intendiamoci ha lavorato molto per la squadra, purtroppo il discorso è il solito, concretizza pochissimo, forse anche perché si sacrifica troppo in questo lavoro per la squadra.

*******

Non si parli di campionato riaperto, per la Juventus, anche se due vittorie di fila in gare non proprio scontate, contro Fiorentina e Lazio, sono un buon viatico per il prosieguo; in Champions la squadra è già agli ottavi, nelle ultime due gare si deciderà solo il primato, potrebbe non essere decisiva la gara di domani sera, visto che all’ultima il Chelsea dovrà fare visita allo Zenith e non è detto che faccia risultato pieno.
Il problema è il solito da inizio stagione, squadra che perde pezzi, adesso pure l’infortunio di Danilo, uno dei più affidabili, e così siamo nuovamente con gli esterni contati, anzi a ben vedere senza esterni destri, Cuadrado lo è adattato, un solo esterno sinistro, non essendo Pellegrini in lista Champions, per cui ritengo inevitabile che a gennaio si facciano delle operazioni, quantomeno di completamento della squadra, considerati gli infortuni a raffica.
Tornando al campionato, se Milan e Napoli, dopo la partenza bruciante, cominciano a perdere qualche colpo (per entrambe due punti in due gare di fila), cosa anche prevedibile, l’Inter appare in recupero, l’Atalanta mantiene il passo, la Roma comunque è avanti a noi, e a pari punti ci stanno Lazio e Fiorentina, per cui mai come quest’anno il lotto delle rivali è notevole.
Ci sarà da lottare insomma per uno dei quattro posti utili per la CL, per lo scudetto dovremmo ipotizzare un crollo di ben quattro squadre, per cui meglio vivere alla giornata e a fine anno si tireranno le somme.

*******

Potrei soffermarmi e molto sulle dichiarazioni post partita di Sarri, ma consentitemelo, forse non merita neppure l’essere da noi preso in considerazione.
Dice bene che non si è mai sentito dei nostri, il problema andrebbe posto a chi ebbe la sciagurata idea di portarlo con noi, per vincere lui l’unico trofeo conquistato in Italia, lo scudetto.



E-mail: antonio_larosa{chiocciola}msn.com


Clicca qui per pubblicare il tuo articolo
Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2021 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies