Juve
Home page Juve Juve 2021-2022 Juve Articoli Juve Archivio/statistiche Juve Storia Juve Fanzone Juve Italia1910.com Juve Serie A Juve Contatti
Sondaggio
Centrocampisti: si parla di Loftus-Cheek in caso di partenza di Arthur. Voi puntereste sull’usato sicuro o sui giovani bianconeri? (di BlaBla)
Centrocampista low cost (Loftus-Cheek)
Centrocampista di alto profilo (Bruno Guimaraes)
Giovane già in squadra (Miretti)
Giovane in prestito (Fagioli)


Mostra i risultati
Tutti i sondaggi Juve Proponi sondaggio
Juve
Cerca un giocatore
Classifica campionato di Serie A
Squadra Pti Squadra Pti
Inter 50 Empoli 29
Milan 48 Sassuolo 28
Napoli 46 Bologna 27
Atalanta 42 Udinese 23
JUVENTUS 41 Spezia 22
Fiorentina 35 Sampdoria 20
Roma 35 Venezia 18
Lazio 35 Cagliari 16
Verona 33 Genoa 12
Torino 31 Salernitana (-1) 10
Classifica completa, risultati, calendario
Le prossime gare in calendario
Data/Ora Cmp Partita
23.01 20:45 A Milan-Juventus
06.02 15:00 A Juventus-Verona
09.02 21:00 Ita Juventus-Sassuolo
13.02 15:00 A Atalanta-Juventus
20.02 15:00 A Juventus-Torino
22.02 21:00 ChL Villarreal-Juve
27.02 15:00 A Empoli-Juventus
06.03 15:00 A Juventus-Spezia
13.03 15:00 A Sampdoria-Juventus
16.03 21:00 ChL Juve-Villarreal
Calendario completo
Tutte le partite ufficiali della stagione
G. Pti Vit Par Sco Fat Sub  
15 32 10 2 3 24 11 C
14 27 8 3 3 24 17 F
1 0 0 0 1 1 2 N
30 59 18 5 7 49 30 T
Ultime 10 gare ufficiali
Data Cmp Partita Ris
05.12 A Juventus-Genoa 2-0
08.12 ChL Juventus-Malmoe 1-0
11.12 A Venezia-Juventus 1-1
18.12 A Bologna-Juventus 0-2
21.12 A Juventus-Cagliari 2-0
06.01 A Juventus-Napoli 1-1
09.01 A Roma-Juventus 3-4
12.01 SCI Inter-Juventus 2-1
15.01 A Juventus-Udinese 2-0
18.01 Ita Juventus-Sampdoria 4-1
Punti 23 - Vinte 7 - Pari 2 - Perse 1
Gol fatti 20 - Gol subiti 8 - Vedi tabellini
Tutte le partite ufficiali della stagione
M Giocatore Pre Min Pan Gol
27 Locatelli M. 29 2080 8 3
9 Morata 28 1875 7 8
11 Cuadrado 26 1909 7 5
12 Alex Sandro 26 1876 9 1
44 Kulusevski 26 975 21 2
30 Bentancur 25 1495 12 -
1 Szczesny 24 2160 5 -23
25 Rabiot 24 1643 5 -
4 De Ligt 1 23 1999 5 1
14 McKennie 22 1568 8 4
10 Dybala 22 1460 5 11
20 Bernardeschi 22 1400 8 1
18 Kean 22 836 13 4
19 Bonucci 21 1885 5 3
22 Chiesa 18 1203 3 4
6 Danilo 15 1236 3 -
3 Chiellini 14 934 14 -
2 De Sciglio 14 792 13 1
5 Arthur 14 586 15 -
21 Kaio Jorge 10 124 18 -
24 Rugani 9 669 22 1
17 Pellegrini L. 9 506 16 -
36 Perin 6 570 23 -7
8 Ramsey 5 112 10 -
45 De Winter 2 81 11 -
46 Soulé 2 4 7 -
7 Ronaldo 1 30 1 -
38 Aké 1 16 3 -
47 Miretti 1 1 4 -
43 Da Graca 1 1 1 -
23 Pinsoglio 0 - 28 -
42 Ranocchia 0 - 2 -
42 Senko 0 - 2 -
34 Fagioli 0 - 1 -
35 Israel 0 - 1 -
53 Raina 0 - 1 -
- Bonetti A. 0 - - -
53 Brighenti 0 - - -
- Chibozo 0 - - -
- Citi 0 - - -
59 Clemenza 0 - - -
- Compagnon 0 - - -
28 Demiral 0 - - -
37 Dragusin 0 - - -
40 Felix Correia 0 - - -
- Fiumanò 0 - - -
55 Hajdari 0 - - -
- Hasa 0 - - -
- Ledonne 0 - - -
- Leo 0 - - -
- Leone Giu. 0 - - -
- Maressa 0 - - -
54 Marques 0 - - -
56 Mulè 0 - - -
- Nzouango 0 - - -
51 Peeters 0 - - -
20 Pjaca 0 - - -
52 Rafia 0 - - -
- Rouhi 0 - - -
- Savona 0 - - -
58 Stramaccioni 0 - - -
- Turicchia 0 - - -
- Zuelli 0 - - -
Contributo reparti in fase realizzativa
Difesa 7 - Centrocampo 19 - Attacco 23
Altre statistiche
Giocatori utilizzati 30 (almeno 1 pres.)
Giocatori in gol 14 (46,67%)
Rigori segnati 7 - Sbagliati 1 - Parati 2
Ammonizioni 55 (22 giocatori)
Espulsioni 1 (1 giocatori)
Tutte le statistiche
La Juventus dal 1900 ad oggi
Gare ufficiali   Serie A
4.442 Giocate 2.984
2.437 (54,86%) Vittorie 1.644 (55,09%)
1.135 (25,55%) Pareggi 805 (26,98%)
870 (19,59%) Sconfitte 535 (17,93%)
7.987 Fatti 5.224
4.334 Subiti 2.823
C. Europee   Era 3 pti (uff.)
492 Giocate 1.420
274 (55,69%) Vittorie 856 (60,28%)
108 (21,95%) Pareggi 332 (23,38%)
110 (22,36%) Sconfitte 232 (16,34%)
843 Fatti 2.530
445 Subiti 1.253
Tutti i numeri della Juventus
Top 10 - All Time (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
705 Del Piero 290 Del Piero
685 Buffon 179 Boniperti G.
552 Scirea 178 Bettega R.
549 Chiellini 171 Trezeguet
528 Furino 167 Sivori
482 Bettega R. 158 Borel F.
476 Zoff 130 Anastasi
463 Bonucci 124 Hansen J.
459 Boniperti G. 115 Baggio R.
450 Salvadore 113 Munerati
Classifiche complete
Top 10 - Rosa attuale (gare ufficiali)
Presenze Gol fatti
549 Chiellini 111 Dybala
463 Bonucci 55 Morata
276 Dybala 36 Chiellini
258 Alex Sandro 31 Bonucci
248 Cuadrado 24 Cuadrado
180 Bentancur 18 Chiesa
169 Bernardeschi 14 Alex Sandro
165 Morata 12 Kean
161 Szczesny 11 Bernardeschi
110 Rugani 10 McKennie
Classifiche complete
Juve
Tutti gli articoli dell'autore Juve Tutti gli articoli Juve Articoli/storia Juve Tutti gli autori
Pubblicato il 28.12.2021
Dicembre. Analisi dei singoli della Juventus. Buoni e cattivi.
di Marco Vella

Nei giorni passati, abbiamo analizzato il gioco della squadra di Allegri, dal punto di vista tattico in particolar modo, vedendo ciò che è andato e ciò che invece è da correggere. Passiamo adesso a analizzare le prestazioni dei singoli, valutando i buoni e i cattivi del mese appena trascorso.

Buoni: Szczesny, De Ligt, Bonucci, Cuadrado, Bernardeschi, Morata, Kean.

Premetto che sono stati protagonisti in positivo anche Chiellini, Kuluvsesky, Mc Kennie ma non hanno avuto sufficiente continuità a livello di presenze, per poter essere presenti nella lista dei buoni.
Partiamo dal portiere bianconero, il polacco raggiunge Paulo Dybala con tre presenze tra i buoni del mese. Sono stato in dubbio se inserirlo ma alla luce del miracolo su Joao Pedro che, ha mantenuto la partita contro il Cagliari su binari congeniali alla Juventus, e visto che l' unico goal subito contro il Venezia non è imputabile a Tek, dato che Bonucci gli copriva la visuale, direi che la sua presenza è più che meritata. Gli errori di inizio anno sono un lontano ricordo.
Un solo goal subito in 5 partite, inevitabilmente comporta che tra i migliori del mese ci siano dei difensori. Il primo è il fresco proclamato miglior difensore dell' anno ai Globe Awards, Leonardo Bonucci. Il numero 19 ha guidato alla perfezione la difesa e il gioco, soprattutto quando è mancata la regia in avanti di Dybala e un suo salvataggio a inizio partita su Barrow ha permesso alla Juventus di incanalare la partita contro il Bologna.
Matthijs De Ligt è stato probabilmente il miglior giocatore del mese. Leader non solo difensivo ma anche di tutta la squadra, come testimoniano le parole al termine della sfida contro il Bologna. Decisivo in moltissimi interventi specialmente contro Venezia e Bologna, sta compiendo il definitivo salto di qualità che, lo porta al livello dei top difensori mondiali. Le parole di Raiola spaventano ma per ora ce lo godiamo noi.
Altro protagonista sulla linea di difesa, ma come terzino è stato Juan Cuadrado. Una sorpresa vederlo solo ora nella lista dei migliori del mese, per un giocatore che l' anno scorso è stato il trascinatore della squadra. Questo mese però si è ripreso il suo trono, e a parte la partita contro il Venezia in cui è stato schierato come esterno alto, è tornato a essere il miglior terzino destro del campionato, ed a livello dei migliori interpreti del ruolo in tutta Europa. Un pericolo costante per gli avversari non soltanto con i suoi cross dal fondo. ma anche in fase realizzativa, con un bottino che da anni non si vedeva in campionato. Il goal capolavoro contro il Genoa è solo la ciliegina sulla torta.
Passando al centrocampo, impossibile non menzionare Federico Bernardeschi. Il toscano è stato autentico trascinatore e faro della squadra, prendendo le redini del 10 con l' infortunio di Dybala. Assist man, giocatore a tutto campo sulla trequarti ed esterno e finalmente anche goleador con la sua rete contro il Cagliari. Impossibile non citare la splendida trivela con cui ha sfornato il cross per il goal di Kean contro il Malmoe, che è valso il primato nel girone di Champions.
Passiamo adesso al reparto probabilmente più bistrattato della squadra di Allegri, l' attacco. Complici i soli 27 goal segnati da più parti si invoca l' acquisto di una prima punta di spessore. Indubbiamente, il fatto che tra Kaio Jorge, Kean, Morata e Dybala nessuno abbia superato le cinque reti in campionato fa riflettere, ma se analizziamo il contributo in zona goal, le rete messe a segno dai centrocampisti sono molto al di sotto della soglia di tolleranza, quindi il problema delle reti riguarda tutti i reparti della formazione. Per questo mi sono sentito di promuovere due giocatori del reparto avanzato questo mese. Per la seconda volta consecutiva, tra i migliori vi è Morata. Le due reti messe a segno contro Venezia e Bologna, sono state molto importanti, inoltre ha dato un ottimo contributo come regista offensivo al posto di Dybala. Uomo assist oltre che prima punta, ha ricoperto bene ambo i ruoli. Unico neo le poche marcature allo Stadium, segno di una pressione che ancora fatica a togliersi di dosso, quando gioca in casa.
Infine , Moise Kean. Dopo i primi messi fatti di più ombre, dato dall' ingrato ruolo di sostituto di Ronaldo e da un atteggiamento in campo quasi stizzito, con un dialogo con i compagni poco fluido volto più alla realizzazione personale, adesso si vede in campo un atteggiamento diverso, con una fase di copertura ben fatta senza perdere il suo istinto da killer, con le reti decisive al Malmoe e al Cagliari. Schierato da esterno come sostituto di Dybala, ha risposto molto bene scambiandosi anche di posizione con Morata e riuscendo a saltare con continuità l' uomo e a tagliare in area per sfruttare i cross dalla parte opposta, come avvenuto nel palo preso contro i sardi. Un'arma che ricorda l' impiego di Mandzukic da quella parte con caratteristiche fisiche diverse, meno prestante ma più tecnico ed esplosivo. Vedremo se il suo utilizzo in questo ruolo avrà continuità, di sicuro più che dal mercato le reti possono arrivare dal recupero di un giocatore che, ha caratteristiche di livello internazionale e non dimentichiamo è un classe 2000.

Cattivi: Alex Sandro, Rabiot, Kaio Jorge.

Tra i cattivi del mese oltre ai nominati anche l' uruguaiano Bentancour non ha dato grande continuità di prestazione, ma non ha neanche fatto particolari danni, da meritarsi un cerchio rosso sul suo nome.
Cominciamo con Alex Sandro. Il terzino brasiliano sembra ormai aver perso il posto per un più pimpante e giovane Pellegrini. Con l' italiano stiamo tornando a vedere un terzino puntare e andare sul fondo con continuità, mentre il numero 12 bianconero ormai ci ha abituati a una interpretazione quasi esclusivamente di copertura, ma che in una squadra con difficoltà in fase offensiva, non può bastare. Inoltre, il suo ingresso contro il Venezia invece di portare energie alla squadra ha quasi disinnescato del tutto il gioco bianconero, un vero peccato considerato che ormai da due mesi Alex Sandro è protagonista di una involuzione, dopo un ottimo inizio di stagione.
Adrien Rabiot. Il francese non è stato protagonista di prestazioni particolarmente negative, ha galleggiato su una sufficienza striminzita, ma è il suo atteggiamento in campo a costargli nuovamente l' inserimento tra i cattivi. Troppo indolente e leggero nell' interpretazione della gara. Un giocatore con i suoi mezzi fisici, data la statura, la facilità di corsa e di inserimento e un tiro che le poche volte che lo ha sfoggiato ha mostrato di saper essere pericoloso, non può accontentarsi di galleggiare nelle partite ma ha le potenzialità per strapparle in due. Ha delle caratteristiche uniche per il centrocampo bianconero e con pochi eguali in Italia, ma non riesce ad esprimerle, non è un caso che Mc Kennie con potenzialità minori ma una maggior voglia, riesca puntualmente a soppiantarlo nelle gerarchie. Spero vivamente che il francese possa compiere quello step in più e trovare continuata a livello mentale e di rendimento, non solo perché sarebbe un grande acquisto per un centrocampo poco fisico, ma perché altrimenti dopo tre stagioni di alti e bassi, la dirigenza, anche alla luce del suo ingaggio, potrebbe decidere di monetizzare dalla sua cessione.
Infine, Kaio Jorge. Il brasiliano sta ancora pagando i tempi di inserimento nel calcio italiano. Ha delle buone movenze in campo, ma nella sua prima e sinora unica occasione, contro il Venezia ha steccato. Ha sbagliato un goal quasi a porta vuota, ed è stato poco utile in fase di manovra offensiva non riuscendo a dialogare quasi mai con i compagni. Allegri solitamente sa lavorare e valorizzare i giovani, spero che possa esplodere nella seconda parte di stagione portando un buon contributo per la fase decisiva del campionato.

È tutto per questo mese. Con l' augurio di passar buone feste e un anno che possa essere ricco di successi, a tinte bianconere.

Come sempre
Forza Juve

Marco Vella
Juve
Juve
Cerca nel sito
Archivio e statistiche
Juve
Vignette
Ingrandisci
Clicca sulla vignetta per ingrandirla
Juve Juve
Fanzone
Juve Sondaggi
Juve Indice di gradimento
Juve Video Juventus e calcio
Juve Download inni non ufficiali
Juve Tweet di Juve e giocatori
Juve Vignette di Buongiorno
Juve Vignette di Zucaro
Juve Vignette di Steve
Juve Vignette di Bonarober
Juve Wallpapers di Buongiorno
Juve Wallpapers di Steve
Juve Meteo Torino
Juve Meteo Vinovo
Juve Meteo prossima gara Juve
Juve Live score - Risultati in diretta
Accedi alla fanzone
Juve Juve
Juworld.NET è un sito non ufficiale, non autorizzato da o connesso a Juventus FC Spa.
I marchi Juventus e Juve ed il logo Juventus sono di proprietà esclusiva di Juventus FC Spa.
Il link ai siti esterni non implica riconoscimento da parte di Juworld.NET.
Copyright © 2001-2022 Juworld.NET - E' vietata qualsiasi riproduzione parziale o completa se non autorizzata.
Informativa cookies